Advertising Console

    CN24 | Unical. L'anno accademico si apre tra le proteste dei ricercatori

    CN24

    per CN24

    49
    7 visualizzazioni
    http://www.cn24.tv Venerdì 30 Aprile 2010 | In questa edizione di Report24: Unical. L'anno accademico si apre tra le proteste dei ricercatori Cerimonia interrotta dagli studenti che lamentano i tagli nell'ateneo La cerimonia di apertura del trentottesimo anno accademico dellUniversità della Calabria, a Cosenza, si è aperto allinsegna della pacatezza e sobrietà, voluta dal Magnifico Rettore Giovanni Latorre, visti i tagli alle risorse finanziare il punto più critico per le Università ha scandito, preoccupato, il Rettore sarà il 2011, quando il Finanziamento Ordinario scenderà a 6,1 Miliardi, corrispondente cioè al 19% circa rispetto allo stanziamento del 2009. Ciò non ha impedito ad alcuni ricercatori e studenti di protestare durante la cerimonia, i quali hanno fatto ingresso con tre striscioni durante la relazione del rettore. Protestano per la diminuzione degli interventi a favore degli studenti e dei laureati, per gli assegni di ricerca pari al 100%, e delle spese per attività istituzionali post laurea (dottorati di ricerca, tirocini, eccetera) del 43%, e sottolineano la responsabilità del rettore che ha aderito allAquis, un progetto del governo che prevede una distinzione tra atenei virtuosi e non, in termini quantitativi, secondo la logica della quadratura di bilancio. Ospite donore della manifestazione il presidente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò, il quale ha parlato dellimportanza dei nuovi mezzi di comunicazione e dellimportanza del digitale terrestre, fondamentale anche per la Calabria perché lo sviluppo di una regione passa anche attraverso la comunicazione attenzione a non restare emarginati dallo sviluppo che è trainante per leconomia dei paesi, un investimento nella comunicazione è indispensabile per la struttura di un paese.