Advertising Console

    CN24 | REGGIO CALABRIA | 'Ndrangheta, blitz dei carabinieri nella locride

    Riposta
    CN24

    per CN24

    49
    856 visualizzazioni
    Mercoledì 16 Settembre 2009 | In questa edizione di Report24: REGGIO CALABRIA | 'Ndrangheta, blitz dei carabinieri nella locride 25 arresti per usura, estorsione e minacce. Colpo alla cosca Cordì Un vorticoso giro di usura che veniva attuato anche mediante intimidazioni armate. È il risultato delloperazione Shark dei Carabinieri di Reggio Calabria e della polizia che ha portato oggi a 25 arresti e 2 fermi nella locride. Gli interessi applicati a imprenditori e piccoli commercianti arrivava fino al 20-22 per cento. Quando i debitori non riuscivano a restituire il capitale con gli interessi, gli usurai li costringevano a intestare loro le auto di proprietà. I carabinieri hanno avviato le indagini, coordinate dalla procura distrettuale antimafia di Reggio, nell'anno scorso dopo una serie di segnalazioni su alcune intimidazioni, da cui è emerso poi un ingente giro di affari gestito secondo l'accusa da esponenti della cosca dei Cordì di Locri. Le persone arrestate sono accusate a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, usura, estorsioni e minacce. Polizia e carabinieri stamani hanno sequestrato anche beni, tra cui un'impresa edile, un negozio di telefonia ed una società immobiliare, ritenuti provento dell'attività usuraria. I particolari dell'operazione sono stati resi noti in una conferenza stampa, presieduta del procuratore della Repubblica Giuseppe Pignatone, per cui determinanti sono state le dichiarazioni rese dai collaboratori di giustizia Domenico Novella e Bruno Piccolo (morto tempo fa suicida in Abruzzo). Nell'abitazione di Gerardo Guastella sono stati trovati e sequestrati 40 orologi Rolex in oro del valore di 400mila euro e 130mila euro tra assegni e contanti. Sedici sono state le misure restrittive eseguite dai Carabinieri Rocco Aversa ; Antonio Bonavita; Luca Leonardo Bonfitto già detenuto per altra causa; Cosimo Cordì di 34 anni; Salvatore Giuseppe Cordì di 32, già detenuto per altra causa; Salvatore Cordì di 35; Leo Criaco; Salvatore Dieni; Ennio Floccari; Silvio Floccari; Antonio Giorgi; Gerardo Guastella; Rocco Iennaro; Antonio Giuseppe Macrì; Pasquale Scali; Domenico Spanò Panetta Le ordinanze eseguite dalla Polizia riguardano Domenico Audino; Guido Brusaferri; Domenico Cordì di 30 anni; Carmelo Crisalli; Antonio Dessì, già detenuto per altra causa; Cosimo Ruggia; Alessio Antonio Scali; AntonioTallura; Francesco Tallura. sequestro preventivo di attività economiche con sede a Locri: un'agenzia di mediazione immobiliare ed un esercizio commerciale(Agenzia "La piramide" e S.a.s. "Cosmo - Sat"); due società operanti nel settore edile, a cura della Polizia di Stato ("Tallura Antonio" e "Italcantieri costruzioni generali Srl").