Advertising Console

    CN24 | SAN FILI | Badante ucraina uccide anziano e si toglie la vita

    Riposta
    CN24

    per CN24

    48
    342 visualizzazioni
    Lunedì 17 Agosto 2009 | In questa edizione di Report24: SAN FILI | Ferragosto di sangue nel Cosentino Badante ucraina uccide anziano e si toglie la vita Aldo Briuolo di 84 anni è stato trovato morto e la badante che lo assisteva Margarita Kuzmyna, ucraina di 45 anni, è stata trovata impiccata nella tarda mattinata di oggi in una abitazione del centro storico del piccolo comune di San Fili, nel Cosentino. Secondo gli inquirenti, lanziano, conosciuto con il soprannome guardafili, è stato colpito al cranio con un batticarne mentre era seduto sul letto e al momento del ritrovamento aveva il volto coperto dal cuscino quindi, la badante avrebbe soffocato l'uomo e poi si sarebbe impiccata nel bagno, con la corda sganciata dalla tapparella di una finestra. I carabinieri, intervenuti sul luogo del delitto, hanno accertato che la badante ucraina era al servizio di Briuolo almeno da due anni. Sono stati alcuni parenti dell'anziano, in questi giorni in zona per un periodo di vacanza, a fare la scoperta dei due cadaveri ed a dare l'allarme. Secondo i primi accertamenti medici la morte dei due risalirebbe a quattro giorni fa. Benestante, con diverse proprietà immobiliari, Briuolo era una persona tranquilla ma con la fama di donnaiolo, la donna, invece, assumeva da tempo tranquillanti. Le indagini, che seguono sia la pista del duplice delitto che quella di un omicidio-suicidio, sono coordinate dalla procura della Repubblica di Cosenza, con il pm Adriano Del Bene. Al momento il compagno della badante è sotto interrogatorio nella caserma dei carabinieri di Rende.