Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Cn24 | REGIONE | Le coste calabresi sempre più pulite

7 anni fa18 views

CalabriaNews24

CN24

Lunedì 06 Luglio 2009 | In questa edizione di Report24: REGIONE | Le coste calabresi sempre più pulite Indagine dell'Arpacal: in aumento le aree balneabili Sono oltre 610 i chilometri di costa calabrese regolarmente balneabile, sui circa 715 che caratterizzano la Calabria. Secondo l'Arpacal, dunque, la condizione del mare calabrese è migliorata, al punto da avere aggiunto ulteriori dieci chilometri tra i tratti balneabili. I dati, aggiornati al 30 giugno, sono stati illustrati questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Catanzaro, alla presenza dell'assessore regionale all'Ambiente, Silvio Greco, e dal direttore dell'Arpacal, Vincenzo Mollace. Accertamenti compiuti nel periodo tra aprile e il 30 giugno, con 660 punti di prelievo lungo le coste calabresi, analizzando i parametri microbiologici e chimico-fisici previsti dalla legge. Il dato suddiviso per le cinque province, mette in risalto in termini positivi le province di Catanzaro e Reggio Calabria, dove sono aumentati i chilometri di zone balneabili. Male la provincia di Cosenza, con quattro chilometri di costa che perdono la balneabilità, e Vibo Valentia con meno 1,2 chilometri. Nessuna variazione è stata, invece, registrata a Crotone. Lassessore Greco, nel suo intervento, si è rivolto, in particolare, "ai controlli sui sistemi di depurazione e a quelli che pensano che il mare non è proprietà di nessuno". Tra le preoccupazioni dell'assessore all'Ambiente, la spazzatura che si trova in mare e le diverse discariche abusive sul territorio, lo strumento giusto per combattere tutto ciò è, secondo Greco, la programmazione. 

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Cn24 | REGIONE | Le coste calabresi sempre più pulite
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xl3bn6" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra