Cn24 | VIBO VALENTIA | Poveri "ricchi" evadevano il ticket sanitario

Prova il nostro nuovo lettore
CN24

per CN24

34
83 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Venerdì 15 Maggio 2009 | In questa edizione di Report24: VIBO VALENTIA | Poveri ricchi evadevano il ticket sanitario Trecento persone denunciate a Joppolo, Limbadi e Nicotera Il reparto di Nicotera della guardia di finanza di Vibo Valentia, ha deferito allautorità giudiziaria 300 persone, tra i comuni di Joppolo, Limbadi e Nicotera. Lindagine, finalizzata alla tutela delle uscite dal bilancio dello Stato e a garantire un corretto utilizzo del denaro pubblico, si è svolta seguendo tre fasi: la prima reperire le ricette autorizzate dallAsl di Vibo Valentia con le relative autocertificazioni nel bimestre ottobre-novembre 2006. La seconda ha riguardato il controllo della certificazione dei redditi nei comuni di appartenenza degli assistiti. Riscontrate delle posizioni sospette, nella terza fase, si sono svolti controlli ambientali volti a certificare il tenore di vita sul posto degli indiziati, e controlli incrociati con le banche dati tributarie. Una volta accertate le irregolarità le fiamme gialle hanno denunciato 115 persone per truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale e falso ideologico. Il comandante provinciale Giuseppe Licari ha precisato che il ruolo della GdF non è solo repressivo nei confronti dei cittadini, ma ha il fine di tutelare i più deboli e tutti coloro hanno realmente diritto ad usufruire delle agevolazioni sanitarie, ma anche di educare il cittadino stesso a non incorrere in reati che una volta scoperti risultano essere più onerosi del semplice pagamento di un ticket. Tra le persone denunciate figurano, imprenditori, professionisti e pubblici dipendenti per un danno allErario di decine di migliaia di euro. 

0 commenti