Genova, "Contemporart": l'arte per abbattere il disagio psichico. A Villa Piaggio uno spazio per far dare sfogo alla creatività

132 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Melina Riccio è un nome che ricopre i muri di Genova, è quella signora conosciuta da tutti che parla in rima di pace e amore, disegna graffiti e regala fiori. Ora da personaggio del folklore locale è diventata un'artista riconosciuta grazie a Contemporart, associazione genovese che promuove eventi per sondare il rapporto fra arte e persone con disagi psichici o che vivono ai margini della società come Melina, accompagnata nel suo percorso dal direttore artistico del progetto Gustavo Giacosa.L'associazione ora ha uno spazio all'interno della storica Villa Piaggio, dove i pazienti psichiatrici, aiutati da collaboratori dei servizi sociali e artisti, potranno esprimere liberamente la propria creatività.Lo spazio è stato inaugurato con la mostra collettiva "Corpo in segno" che rimarrà aperta al pubblico fino al 2 ottobre.

0 commenti