Advertising Console

    Libri, Herman Koch torna a indagare nei segreti delle famiglie. Dopo il successo de "La Cena" esce "Villetta con piscina"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    108 visualizzazioni
    Gli angoli oscuri della famiglia contemporanea. Di questo, in fondo, si occupano i romanzi dello scrittore olandese Herman Koch, che in Italia ha avuto grande successo con "La cena" e ora torna nelle librerie con "Villetta con piscina", sempre editi da Neri Pozza. Al centro della vicenda un medico, Marc Schlosser, che decide di non dire a un paziente che è malato di cancro, lasciandolo in pratica morire, come vendetta per qualcosa accaduto anni prima. Un confine pericoloso tra morale e crimine, che lascia aperte diverse possibilità al lettore."Io provo a lasciare che il lettore dedida da solo - ci ha spiegato il romanziere a Mantova. Io cerco di non fornire una risposta, ma vorrei che sentisse le stesse emozioni del dottore. Lui uccide un paziente, e leggendo il libro qualcuno penserà che ha fatto bene, qualcun altro che è un mostro".Le immagini letterarie di Koch, che è stato anche autore televisivo, sono potenti e ricordano film come "Funny Games" di Michael Haneke. Attraverso la decisione di non prendere posizione esplicita, lo scrittore in qualche modo approda a un particolare concetto di realtà. "Vorrei mostrare la realtà - dice Koch - da più punti di vista, così che il lettore sia libero di trovare la propria realtà nel romanzo".Come Amos Oz, anche Koch crede che la famiglia sia il luogo dove accadono le cose più importanti. "Nel bene e nel male - ha chiosato - tutto è famiglia".