Napoli, raddoppiano locali autorizzati a occupare suolo pubblico. Scaduto termine delle domande, si passa da 130 a 268

TM News  Video
839
11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Raddoppiano a Napoli i locali, bar e ristoranti, autorizzati a occupare il suolo pubblico: si passa da 130 a 268. Sono i dati raccolti dal Comune alla scadenza del termine per accedere alla procedura semplificata per le occupazioni di suolo pubblico annesso ai pubblici esercizi: la procedura è stata avviata il 4 agosto dall'assessorato allo Sviluppo. Le domande arrivate sono circa 170, e ciascuna, dice l'assessore Marco Esposito, ha avuto una risposta in 24 ore: 138 sono state approvate e 32 respinte. Quelle approvate coprono in modo omogeneo la città, con occupazioni di suolo di 20 metri quadri in media. L'operazione rientra nel progetto di semplificazione amministrativa "Napoli Semplice", partito a inizio luglio con il lancio dello Sportello unico online per le attività produttive, che ha consentito il recupero di 320mila euro versati al Comune per il pagamento del canone di concessione.

0 commenti