Napoli, dopo le vacanze coda davanti al Banco dei pegni. Ma sempre più persone si rivolgono ai "compro oro"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
2 017 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Lunghe code davanti al Monte dei Pegni del Banco di Napoli di Via San Giacomo: una piccola folla attende davanti allo storico edificio napoletano in attesa di impegnare oggetti per avere in cambio denaro contante. Complice la prima settimana di settembre e il ritorno dalle vacanze con tante foto e bei ricordi in più, ma molti soldi in meno; ma anche la lunga trafila per impegnare un oggetto e infine anche la crisi.In realtà il Banco di Napoli non segnala un aumento dei clienti negli ultimi mesi in particolare, ma registra una nuova tendenza: sempre più persone si riprendono gli oggetti impegnati per venderli nei negozi di "compro oro" che spuntano uno dietro l'altro in ogni vicolo di Napoli e di molte altre città italiane.Una conseguenza dei continui rialzi del prezzo dell'oro, considerato un bene rifugio in questi mesi di crisi delle Borse finanziarie mondiali.

0 commenti