Advertising Console

    Irene, Obama in visita da abitanti New Jersey: faremo necessario. "Siamo una nazione unita, tutti avranno quel che serve"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    211 visualizzazioni
    Il principale messaggio che ho per tutti, non solo per gli abitanti del New jersey ma per tutte le comunità colpite dalle inondazioni e dalle distruzioni dell'uragano Irene, è che tutta la nazione è con voi.Ha stretto mani, si è informato personalmente il presidente Barack Obama sui danni che Irene ha provocato nel New Jersey. Domenica, infatti, ha visitato tutta la zona, tra le più colpite dall'uragano poi declassato a tempesta tropicale. Per il New Jersey come per altri otto stati è già stato firmato lo stato di emergenza. Ma il presidente americano ha voluto dare ulteriori rassicurazioni:"Noi siamo una nazione e quando una parte di di essa è colpita che sia il tornado Joplin in Missouri o l'uragano che ha colpito la costa orientale, noi siamo uniti come una nazione e vi assicuro che tutti avranno l'aiuto che serve"."Quello che voglio assicurarvi - ha concluso - è che quando le telecamere saranno spente e l'attenzione si sarà spostata altrove, la protezione civile e gli ufficiali federali continueranno a lavorare con le forze locali per garantivi che sarà fatto tutto il necessario".