Advertising Console

    Musica, Fabrizio Bosso riscopre le note incantate di Nino Rota. A Casertavecchia l'omaggio al compositore di Fellini e Visconti

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    1 014 visualizzazioni
    Le note incantate di Nino Rota, un'orchestra di 35 elementi e un grande trombettista jazz. Fabrizio Bosso ha reso omaggio al compositore delle musiche dei film di Fellini, Visconti e Coppola con un concerto nel borgo medioevale di Casertavecchia, in anteprima per il sud Italia. Un progetto che guarda alla musica del passato, realizzato da un artista che eccelle nella sperimentazione dei diversi linguaggi musicali. Classe 1973, torinese, Fabrizio Bosso recentemente ha inciso a Londra nei prestigiosi Air Studios di Abbey Road. Oltre a tanti album jazz da solista, in duo o in gruppo, l'artista non disdegna le incursioni in altri generi musicali come dimostrano le collaborazioni con Fabio Concato, Sergio Cammariere e Raphael Gualazzi. Lo spettacolo di Bosso nella splendida cornice di Casertavecchia per la 41esima edizione del 'Settembre al Borgo' è un omaggio a Nino Rota a cento anni dalla nascita