A Capri i sub ripuliscono i fondali della Grotta Azzurra. Sott'acqua bottiglie, lattine e addirittura documenti

askanews

per askanews

847
167 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Sommozzatori all'opera per ripulire i fondali della celebre grotta Azzurra di Capri, uno luoghi più affascinanti e suggestivi del Mediterraneo. In mare chili di lattine, contenitori di plastica, bottiglie, pezzi di motoscafi e addirittura documenti. Mario Vacca è uno dei componenti della Task force di subacquei capresi che periodicamente, a scadenze programmate, in collaborazione con carabinieri, Soprintendenza e comune, si calano sul fondo della grotta per ripulirlo dai rifiuti. Gli uomini che eseguono le operazioni di bonifica sul fondale della grotta Azzurra, sono membri della associazione Sub Capri e in più d'una occasione sono stati anche autori di ritrovamenti di preziosi reperti archeologici. Un'attività che, come spiega Vasco Fronzoni, avviene su base totalmente volontaria.

0 commenti