Advertising Console

    Roma, polizia scopre bisca clandestina: denunciato un cinese. Trovati contanti sui tavoli da Poker e slot machine truccate

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    147 visualizzazioni
    Una vera e propria bisca clandestina è stata scoperta dagli agenti della Polizia di Roma, all'interno di questo locale, sulla via Casilina. Il casinò improvvisato era gestito da un cittadino cinese, denunciato per favoreggiamento del gioco d azzardo, somministrazione abusiva di bevande e violazione della normativa antifumo. Quando hanno fatto irruzione nel locale, infatti, i poliziotti hanno scoperto diversi giocatori (tra cui due cinesi privi di documenti) intenti a puntare denaro contante sui tavoli da poker, bere alcool e fumare nonostante il divieto e la presenza in sala di una donna in stato di gravidanza. Gli agenti hanno sequestrato numerosi pacchetti di sigarette e bevande, anche cinesi, venduti senza licenza, 8 slot machine, di cui alcune sprovviste di certificazione e 70 mazzi di carte da gioco ancora imballati. Il locale, ora sottoposto a sequestro, era già stato chiuso nel giugno 2010 poiché all interno c'era stato un accoltellamento.