Advertising Console

    Con lo smartphone a bordo Circumvesuviana tra degrado e ritardi. Intanto monta protesta lavoratori: stipendi bloccati fino al 2/9

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    180 visualizzazioni
    L'occhio elettronico di uno smartphone riprende senza pietà il degrado della Circumvesuviana, la principale rete di trasporti che collega Napoli al suo hinterland: bagni fatiscenti, treni e monitor imbrattati, vagoni caldi e sovraffollati. Ora poi, come se non bastasse, per pendolari e turisti si aggiungono le conseguenze della protesta selvaggia dei lavoratori della Circumvesuviana. L'Ente autonomo Volturno, la controllata della regione Campania che gestisce anche la Circum, ha rimandato infatti di una settimana il pagamento degli stipendi, oberata come è da 500 milioni di debiti e da una cassa a secco. Risultato: i dipendenti hanno indetto lo stato di agitazione con blocco degli straordinari almeno fino al 2 settembre, quando dovrebbero essere versati gli stipendi. Inevitabili le conseguenze sul servizio con ritardi e corse soppresse. Nell'ultimo week end di agosto sono stati circa 20mila i passeggeri rimasti a piedi e con il rientro dalle vacanze è facile immaginare che i disagi per i pendolari si moltiplicheranno.