Advertising Console

    Napoli, vandali e ladri devastano l'ex cimitero degli inglesi. Di notte è incustodito, voci su un interesse della camorra

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    360 visualizzazioni
    Lapidi rotte, panchine divelte, croci spostate, busti, angeli e capitelli rubati: è lo scenario di devastazione dell'ex cimitero degli inglesi in piazza Santa Maria della Fede, a Napoli. Il giardino dove erano sepolti uomini illustri di origine britannica è abbadonato: i vandali e i ladri imperversano, entrano di notte e rubano il possibile, lasciando evidenti tracce del loro passaggio. L'ultimo furto risale a prima di Ferragosto: chi abita vicino racconta di giovani che entrano di notte indisturbati e denuncia una situazione che dura da anni. Nelle ore notturne il luogo è incustodito, di giorno c'è un addetto del Comune che può fare ben poco contro gli atti vandalici. Il degrado è iniziato una decina di anni fa, quando la palazzina del custode fu sgomberata e transennata perchè stava per cedere. Un edificio sul quale, dicono voci insistenti raccolte anche dalla municipalità della zona, avrebbe messo gli occhi la camorra per metterci una bisca clandestina: la polizia indaga.