America e Cina: "Odi et amo" tra i due giganti dell'economia. I prodotti made in China sono un danno per la crescita Usa?

askanews

per askanews

886
96 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Cina e Stati Uniti come la formica e la cicala di Esopo ma anche un po' come "l'Odi et amo" di Catullo. Perchè mai come ora questi due Paesi sono legati a doppio filo l'uno all'altro. Per capirlo basta entrare in un qualsiasi negozio di giocattoli statunitensi: tutto sembra prodotto in Cina, anche Captain America. Come racconta questa commerciante.Circa il 90% della merce è prodotta in Cina. E' più conveniente produrre laggiù e tutti ci vanno.Ma mentre tutto, dai giocattoli all'elettronica, viene prodotto in Cina, non altrettanto finisce all'estero, stando a quello che spiegano gli economisti della Banca centrale federale di San Francisco. Secondo i loro dati le merci cinesi che vanno dai mobili ai vestiti alle scarpe, rappresentano soltanto il 2,7 per cento delle spese per consumi personali negli Stati Uniti.La maggior parte delle spese sostenute dai consumatori americani resta negli Stati Uniti per coprire le spese dei servizi legati a quei prodotti.Quando quei prodotti vengono importati - spiega l'economista Galina Hale - hanno bisogno di essere trasportati, assicurati, immagazzinati e le persone che svolgono queste attività, al pari degli spazi, devono essere pagati.Secondo l'economista per ogni dollaro speso in un prodotto realizzato in Cina 55 cent restano in America per coprire le spese dei servizi. Ma per Michael Mandel del Progressive policy Institute quei numeri sono fuorvianti.I dati che danno gli economisti della Fed di San Francisco sembrano dire che l'impatto delle importazioni sull'economia non sia così grande come la gente crede. Ma il fatto è che bisogna guardare ai posti di lavoro persi per capire quanto siano grandi le conseguenze per la nostra economia.

0 commenti