Advertising Console

    Palermo, sospesa protesta Amat: gli autobus tornano in strada. La Procura valuta indagine contro ignoti su sciopero improvviso

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    163 visualizzazioni
    Trasporto pubblico di nuovo in servizio a Palermo dopo due giorni di sciopero selvaggio. Gli autisti sono tornati a guidare gli autobus per la città dopo che Comune e Regione hanno versato all'Amat, l'azienda che gestisce i trasporti urbani, un accredito di nove milioni di euro che serviranno a pagare gli stipendi arretrati del mese di luglio ai 1.900 dipendenti e i contributi. I palermitani e per i tanti turisti hanno subito pesanti disagi, e proprio i cittadini protestano contro la carenza strutturale del servizio di trasporto pubblico.La Procura di Palermo intanto sta valutando l'apertura di un fascicolo contro ignoti riguardante lo sciopero improvviso e non preannunciato nei termini di legge e dell'autoregolamentazione, proclamato dai dipendenti dell'Amat.