Napoli, viaggio tra gli sfollati della scuola di piazza Neghelli. Il Comune aveva dato la residenza in una scuola occupata

askanews

per askanews

844
160 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Sui documenti di identità la residenza è piazza Neghelli, 13. Ma quell'indirizzo risulta la sede di una scuola dell'infanzia. Benvenuti tra gli sfollati del Neghelli come ormai sono state ribattezzate queste famiglie che fino a qualche giorno fa occupavano le aule del Plesso Neghelli nel quartiere Fuorigrotta a Napoli. Già occupavano, perchè il 3 agosto scorso il Comune ha deciso di sgomberare la scuola. Un intervento che ha provocato tensioni tra forze dell'ordine e occupanti e suscitato la rabbia di questi cittadini, che dicono tutti di essere in graduatoria per avere una casa popolare.Il Comune sabato sei agosto aveva annunciato che le 16 famiglie sarebbero state sistemate provvisoriamente presso l'Oasi del Fanciullo nel Bosco di Capodimonte. "Questa amministrazione contrasta l'occupazione abusiva ma ciò non le impedisce di accogliere le persone in difficoltà" faceva sapere l'assessore alle Politiche Sociali, Sergio D'Angelo. Ma tra gli sfollati lo scetticismo è massimo. Del resto cosa rispondere a chi tra loro si chiede: perchè il Comune prima ci ha riconosciuto la residenza e ora la considera un'occupazione illegale?

0 commenti