Napoli, polemica per sgombero capannone abitato da immigrati. Struttura di via Brin servirà per un sito trasferenza rifiuti

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

878
29 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
E' polemica a Napoli dopo lo sgombero di un capannone in via Brin che serve al Comune per allestire un sito di trasferenza per i rifiuti: 40 immigrati denunciano di essere stati trattati con violenza dai Vigili e poi di essere stati costretti a dormire due notti per strada, su queste brandine sistemate a cielo aperto senza acqua o servizi. Il sindaco Luigi De Magistris chiede che le violenze vengano denunciate se ci sono le prove ma poi precisa: i 100 immigrati che noi avevamo censito sono stati sistemati, questi ultimi 40 non erano in lista.Il portavoce degli immigrati non ci sta, dice che non si tratta di nuovi arrivati ma solo di persone che per lavorare si spostano continuamente e poi tornano. De Magistris comunque assicura che anche per questi 40 immigrati verrà trovata una sistemazione.

0 commenti