Palermo - Operazione Cantieri, tre arresti della Guardia di Finanza

Pupia

per Pupia

656
322 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Palermo - La guardia di finanza (Nucleo speciale polizia valutaria) coordinata dalla Dda di Palermo ha eseguito 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti degli imprenditori Giacomo Vaccaro, 55 anni, ritenuto appartenente alla famiglia mafiosa di Brancaccio (e cognato del boss Nino Mangano), gia' condannato per mafia, di Domenico Licalsi, 52 anni, e Carlo Fasetti, 52 anni. Tutti e tre sono accusati di trasferimento fraudolento di valori aggravato dall'agevolazione a Cosa nostra. I due imprenditori rispondono anche di riciclaggio aggravato. Nel corso dell'operazione sono stati sottoposti a sequestro preventivo diverse unita' immobiliari (appartamenti, ville, box e terreni) sia a Palermo che a Campofelice di Roccella (Palermo). L'intero capitale sociale della "Euro costruzioni generali Srl", pari complessivamente a 25.820 euro le cui quote sono intestate a Carlo Fasetti e Calcedonia Lo Nigro (moglie di Domenico Licalsi); il 50% del capitale sociale della "Fas.Edil Srl" pari a 12.500 euro, intestato sempre a Fasetti; il 50% del capitale sociale della "Pangea Srl" pari complessivamente a 25 mila euro intestati anche questi a Fasetti e Lo Nigro; il 2% del capitale sociale della "Progetto Villa Srl" pari complessivamente a 2 mila euro, intestati sempre a Fasetti e a Lo Nigro. Infine numerosi rapporti bancari riconducibili agli indagati nonche' 4 Porsche (modelli 997 turbo e 911 coupe' intestate a Domenico Licalsi che con queste auto avrebbe anche partecipato alla Targa Florio. La stima complessiva dei beni sequestrati allo stato ancora parziale si attesta tra i 5 e i 6 milioni di euro. (05.07.10)
(AGI)

0 commenti