Advertising Console

    Sicilia Fashion Fireworks - Non solo Shopping - Centro Commerciale Sicilia Fashion Village Outlet Agira (Enna)

    Riposta
    agiraorg

    per agiraorg

    2
    1 484 visualizzazioni
    Il primo trofeo internazionale di arte pirotecnica Sicilia Fashion Fireworks disputato nel centro della sicilia, ad Agira, provincia di Enna presso il centro commerciale outlet Sicilia Fashion Village - A19 Catania Palermo Uscita Dittaino
    Nel video il racconto della serata finale, l'esibizione dei violinisti in jeans, i fuochi d'artificio, la premiazione e l'intervista ad alcuni spettatori, Intervista
    Si conclude una manifestazione di grande successo al centro commerciale Outlet Sicilia Fashion Village, termina il trofeo Sicilia Fashion Fireworks anche se già è stato annunciato un programma ancora più intenso di spettacoli e manifestazioni che animeranno il Sicilia Fashion Village, da luglio fino a settembre inoltrato, per regalare ai siciliani una stagione estiva indimenticabile.
    Il "Sicilia Fashion Fireworks", è stato primo trofeo internazionale dell'arte pirotecnica concluso giovedì 30 giugno presso il centro commerciale outlet Sicilia Fashion Village di Agira, per l'evento il cielo dell'outlet village ennese è esploso in una miriade di scintillanti colori per ben tre sere consecutive grazie agli spettacolari fuochi d'artificio realizzati dalle ditte concorrenti.
    Nell'ultima serata, si è esibita la squadra catansese Vaccalluzzo, che ha dato vita all'arte pirotecnica Made in Sicily creando una vera e propria "cultura del fuoco" e che con i suoi fuochi d'artificio ha letteralmente lasciato a bocca aperta i presenti e ha strappato diversi applausi durante la performace artistica. È stata propriola ditta Vaccalluzzo ha avuto la meglio nella competizione sulla ditta polacca JORGE e la ditta maltese The Saint Andrew's Fireworks Factory classificate a pari merito al secondo posto.
    È stato Salvo La Rosa a condurre l'ultima serata, accompagnata dalle note allegre dell'eclettico duo dei Violinisti in jeans, Angelo Di Guardo e Antonio Macrì,che attraverso la propria musica sono riusciti a coinvolgere i numerosi spettatori giunti da tutte le province della Sicilia.