'Ndrangheta, decapitati vertici in Liguria: 12 arresti

askanews

per askanews

900
248 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Dodici arresti nei confronti di presunti affiliati alle cosche reggine che operano in Liguria: è il risultato dell'operazione "Maglio 3" eseguita dai carabinieri del Ros nelle province di Genova, Imperia e La Spezia, che ha decapitato i vertici della 'Ndrangheta nella regione. Il procuratore capo di Genova Vincenzo Scolastico.Le indagini hanno permesso di fare chiarezza sulle dinamiche dell'organizzazione, coordinata dal capo locale di Genova Domenico Gangemi. Il sostituto procuratore della Direzione nazionale antimafia Anna Canepa.Nelle indagini sono coinvolti anche due politici locali, esponenti del Pdl: il consigliere del comune di Genova Aldo Praticò e il consigliere regionale Alessio Saso, i cui uffici sono stati perquisiti.I provvedimenti sono correlati alla maxioperazione "Crimine" che nel luglio del 2010 portò all'arresto di 300 persone in tutta Italia, e a quella di 10 giorni fa, che si è conclusa con 19 arresti nel Basso Piemonte.

0 commenti