Advertising Console

    Napoli soffoca tra i rifiuti ma Bossi dice no a dl: un imbroglio

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    69 visualizzazioni
    Napoli prigioniera dell'emergenza rifiuti con roghi e cumuli di immondizia ovunque. La situazione si fa sempre più critica nel capoluogo campano alimentando l'esasperazione dei cittadini e le tensioni politiche. All'interno della maggioranza è scontro con la lega che attraverso il suo leader, Umberto Bossi, boccia come 'un imbroglio' il decreto sul trasferimento dei rifiuti in altre regioni. Ma il premier Silvio Berlusconi si dice determinato a risolvere l'emergenza, convincendo il Carroccio a intervenire al fianco del governo. Tra i napoletani intanto cresce l'esasperazione: nella notte tra sabato e domenica i vigili del fuoco hanno eseguito 60 interventi per spegnere altrettanti roghi di spazzatura. Il neosindaco Luigi De Magistris punta il dito contro la camorra accusando la criminalità organizzata di essere responsabile degli incendi.