Advertising Console

    Riconoscere tumori GIST come malattie rare-A. Costato, AIG

    Riposta
    salutedomani

    per salutedomani

    1
    172 visualizzazioni
    Intervista ad Anna Costato, Presidente dell'Associazione Italiana GIST (A.I.G.), in occasione della conferenza stampa 'Imatinib: la rivoluzione continua', che si è svolta a Milano. Un nuovo approccio terapeutico ai tumori stromali gastrointestinali -GIST, patologia rara (1,5 casi ogni 100.000 persone l'anno), che purtroppo tende a ripresentarsi a breve distanza di tempo dall'intervento di asportazione della lesione in un paziente su due. Il trattamento per tre anni con imatinib in terapia adiuvante, ovvero dopo l'intervento chirurgico di asportazione della massa tumorale, aumenta il tempo di sopravvivenza libera da ripresa di malattia e la sopravvivenza globale, in confronto allo stesso farmaco assunto solamente per un anno.