In migliaia a Brembate per i funerali di Yara Gambirasio

Try Our New Player
askanews
899
1 431 views
  • About
  • Export
  • Add to
Erano migliaia, giunte da ogni dove, le persone che a Brembate di Sopra, nel Bergamasco hanno voluto salutare per l'ultima volta Yara Gambirasio, la 13enne scomparsa di casa il 26 novembre del 2010 e ritrovata cadavere, 3 mesi dopo, in un campo, poco lontano da casa. In questo palazzetto dello sport Yara veniva ad allenarsi, coltivando il sogno di diventare una campionessa di ginnastica ritmica e qui i genitori, Fulvio e Maura hanno voluto darle l'ultimo abbraccio, affidando i propri sentimenti a una lettera. Non tutti hanno potuto seguire la funzione all'interno dell'edificio: la maggior parte delle persone è rimasta fuori a fissare, in lacrime, il maxischermo. Anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha inviato un messaggio di cordoglio, ha auspicato che i colpevoli di questo assurdo delitto vengano presto arrestati. Un desiderio al quale si è unito il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi che ha officiato la cerimonia. Al termine della funzione religiosa il feretro bianco è stato portato al cimitero di Bergamo per la cremazione. Ora Yara ha un posto dove riposare in pace.

0 comments