Advertising Console

    Spazio, Vittori ha agganciato l'Ams alla Stazione spaziale

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    108 visualizzazioni
    "Il bambino è nato", con questa frase il fisico italiano Roberto Battiston dell'Infn ha salutato l'installazione sulla Stazione Spaziale internazionale del laboratorio orbitante Ams (Alfa Magnetic Spectrometer), che resterà agganciato alla Iss fino alla fine della vita operativa della stessa. L'astronauta italiano dell'Agenzia Spaziale Europea, Roberto Vittori e il collega della Nasa, Andrew Feustel, hanno manovrato il braccio robotico Canadarm della Iss per afferrare lo strumento pesante 7 tonnellate e agganciarlo, dopo circa 5 ore di delicate manovre alla base orbitante. Il laboratorio, costato 2 miliardi di dollari e 16 anni di lavoro, è frutto della collaborazione di 16 paesi. Coordinato da Battiston e dal Premio Nobel Samuel Ting l'esperimento sonderà i raggi cosmici che bombardano la Terra alla ricerca di antimateria e materia oscura. Ieri Vittori e Paolo Nespoli si sono abbracciati a bordo della Iss, per la prima volta due astronauti italiani si sono incontrati a bordo della base.