Advertising Console

    La Curia di Palermo dice no a veglia contro vittime omofobia

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    139 visualizzazioni
    La curia di Palermo ha detto no alla veglia in memoria delle vittime dell'omofobia organizzata per il 12 maggio nella chiesa di Santa Lucia. La decisione di non concedere la parrocchia difronte al porto all'associazione "Ali d'Aquila-lesbiche e gay cristiani" promotrice della veglia, nasce dal richiamo alla "Lettera ai vescovi della chiesa cattolica sulla cura pastoraledelle persone omosessuali", firmata 25 anni fa dall'allora cardinale Joseph Ratzinger, oggi Benedetto XVI.Nel testo viene sottolineata infatti la necessità di ritirare "ogni appoggio a qualunque organizzazione che cerchi di sovvertire l'insegnamento della Chiesa". Immediata lareplica delle associazioni gay e lesbiche palermitane, che a dieci giorni dal secondo "Palermo Pride", annunciando di voler ugualmente ricordare le vittime della violenza omofoba incontrandosi sul sagrato della chiesa negata.