Beato Wojtyla, la lunga notte dei papaboys nella Capitale

askanews

per askanews

886
347 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Una distesa immensa di sacchi a pelo lungo tutto il ponte Vittorio Emanuele II fino a via della Conciliazione: la notte bianca di centinaia di migliaia di pellegrini è lunga e fredda. Si attende con trepidazione la celebrazione a piazza San Pietro di Benedetto XVI che proclamerà beato il suo predecessore Karol Wojtyla.Dopo la veglia al Circo Massimo, gruppi di pellegrini si sono messi in cammino, zaini in spalla e chitarra in mano, per accaparrarsi un posto nella piazza vaticana. E' una notte di attesa quella della Capitale. Nelle otto chiese della città che sono rimaste aperte tutta la notte i pellegrini hanno continuato a pregare.

0 commenti