Il dramma della prostituzione minorile nelle città italiane

1.497 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Si nascondono nel buio delle strade delle città italiane, invisibili a tutti, ma non ai loro clienti. Sono i ragazzi minorenni che si prostituiscono, a Firenze, Milano, Roma, Torino, Napoli. Sono bengalesi, nigeriani, romeni, italiani, tutti giovanissimi. Uno di loro, arrivato dalla Romania, racconta la sua storia. C'è chi lo fa per fame, gli italiani soprattutto per la droga, qualcuno lo fa per pagarsi gli studi. Alcune associazioni cercano di dare una mano, per esempio i volontari di Dedalus che percorrono le strade di Napoli offrendo bevande, cibo, preservativi, come spiega l'operatore sociale Luca Oliviero. Cercare di toglierli dalla strada è difficile. Un'ulteriore difficoltà è data dal fatto che molti dei ragazzi girano l'Italia, si spostano fra Nord e Sud, a volte anche all'estero, sempre in attesa nel buio delle strade del prossimo cliente.

0 commenti