Andria: sequestrati fucili, pistole e accessori per armi da fuoco

Prova il nostro nuovo lettore
VideoAndria
25
2 238 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.videoandria.com/ Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Mobile di Bari e gli agenti del Commissariato di Andria hanno tratto in arresto due andriesi per detenzione abusiva di armi, munizioni e sostanze esplodenti. Presso il domicilio del primo, a seguito di mirata attività info-investigativa, è stato rinvenuto e sottoposto a sequestro un elevato quantitativo di armi comuni da sparo e relativo funzionamento, tra cui anche un fucile marca "ASTRA" mod. STG4 -- cal. 223 Remington, con matricola abrasa, di fabbricazione svizzera, completo di caricatore inserito e di mirino di precisione marca "Leopold", una pistola assemblata con supporto mitragliatrice "GLOCK", un fucile ad alta precisione "Winchester" cal. 308 mod. SAKO TRG-22, di fabbricazione finlandese, co bi-piedi, completo di N° 1 caricatore scarico, N° 1 scatola con N° 20 cartucce cal. 308 "Winchester"; N° silenziatore TRG-22 "PAT.PEND"; N° 1 mirino di precisione, il tutto conservato all'interno della propria custodia originale. Oltre al rilevante quantitativo di armi e cartucce, dall'ingente valore economico, è stato rinvenuto diverso materiale falsificato, ossia timbri tondi riportanti il logo della Repubblica Italiana e l'intestazione di diversi Commissariati di Pubblica Sicurezza, nonchè numerosi fogli A4, relativi a fotocopia di libretto personale per licenza di porto di fucile uso sportivo, alcuni in bianco, altri effigianti foto di persone di sesso maschile. In considerazione di quanto emerso, i due venivano arrestati per detenzione abusiva di armi, munizioni e sostante esplodenti, e dopo le formalità di rito condotti presso la casa circondariale di Trani. http://www.videoandria.com/

0 commenti