E' fobia nucleare: a Vladivostok a ruba misuratori radioattività

208 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La paura del nucleare supera i confini del Giappone e arriva alla vicina Russia. A Vladivostok, la più grande città portuale russa sul Pacifico, mezzo milione di abitanti a 570 miglia da Fukushima, è boom di vendite per i contatori Geiger, i misuratori di radiazioni: in tre giorni ne sono stati venduti più che di solito in un mese."Il dispositivo individua i raggi gamma e i raggi X. Ha anche un rivelatore di radiazioni. Il problema principale in Giappone è la polvere radioattiva nell'aria: con questo si può misurare il livello della contaminazione sui vestiti" spiega Ivan Skogorev, direttore di PrimTechnologies. Il Comune ha installato un contatore per misurare le radiazioni e pubblica i risultati sul sito. Qualcuno si porta avanti, e si compra il suo contatore, non scoraggiato dal prezzo di 700 dollari."La situazione attuale spinge molti a curare da sè la propria sicurezza: ecco perchè lo compro" dice Bronislanv. Ma gli esperti avvertono: non basta comprare il contatore, bisogna anche saperlo usare.

0 commenti