Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Nuovo modello organizzativo del Comune di Andria - La Conferenza Stampa

7 anni fa54 views

http://www.videoandria.com/ Riduzione del numero dei Dirigenti, accorpamento di alcuni servizi senza incidere sulla loro quantità e qualità, contenimento della spesa e razionalizzazione in nome dell'efficienza. Questi i dati essenziali del nuovo modello organizzativo illustrato questa mattina in Sala Giunta, a Palazzo di Città, dal Sindaco di Andria, avv. Nicola Giorgino, ed approvato dalla Giunta. "Ringrazio l'assessore al Personale, Marcello Fisfola, il Dirigente del Settore Paersonale, dott. Sabino Bafunno, e il Segretario Generale, dott. Vincenzo Lullo -- ha dichiarato il Sindaco, avv. Nicola Giorgino in apertura di conferenza stampa- per aver collaborato con me alla elaborazione di questo nuovo modello organizzativo, frutto di un lavoro durato otto mesi e che non si è avvalso di professionalità esterne come invece accaduto in altre realtà. I principi ispiratori di questo modello sono stati fondamentalmente due: il contenimento della spesa e l'efficienza rispetto all'azione amministrativa, recepita su basi documentali, su verifiche e sulla base di prospettive da porre in essere nell'immediato futuro. Un contenimento dei costi che rinveniva anche dall'implementazione del Corpo della Polizia Municipale avvenuta nei mesi scorsi e che nell'ottica di una maggiore sicurezza, risultava essere una necessità impellente per la città". Tale modello organizzativo, a partire dal 1° gennaio 2011 vede la presenza di 15 settori rispetto ai 17 presenti nella macchina amministrativa sino al 31 dicembre 2010, mentre ne prevederà 14 a decorrere dal 1° giugno 2011. Con l'entrata a regime da giugno 2011, il nuovo modello organizzativo prevederà l'accorpamento del Settore Patrimonio e Manutenzioni con il Settore Espropriazioni e Appalti, del Settore Tributi con il Settore Finanziario e del Servizio Sport con il Settore Cultura Pubblica Istruzione e Turismo, mentre il Settore Osservatorio e Sicurezza si configura come struttura di supporto tecnico professionale nell'ambito del Settore Polizia Municipale e Protezione Civile. Inoltre sono diventati servizi autonomi l'Avvocatura ed il Servizio per le Innovazioni Tecnologiche e l'amministrazione si è riservata la facoltà di trasformare quest'ultimo in Settore con la contestuale soppressione di un servizio amministrativo entro il 31 maggio 2011. Inoltre, in base anche alla legislazione attuale in materia di edilizia, dal 1° gennaio 2011 è stato istituito il S.U.E. (Sportello Unico Edilizia) . Sarà inoltre istituito, a breve, l'Organismo Indipendente di Valutazione (O.I.V.), i cui componenti saranno individuati attraverso un bando pubblico in un'ottica di una maggiore trasparenza e per una costante ed appropriata valutazione dei Dirigenti. La rimodulazione dell'assetto organizzativo unitamente all'applicazione della norma che consente la risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro da parte dell'Ente per tutti i dipendenti che hanno raggiunto i 40 anni di servizio, consentirà quindi di reperire circa 700.000 euro, che unitamente alle risorse provenienti dal personale collocato in congedo negli anni 2010-2011 garantirà, per la massima parte, anche la retribuzione contrattuale alle n. 29 unità di agenti di Polizia Municipale assunti in forza di accordo infraprocedimentale in esecuzione di sentenza di Consiglio di Stato che aveva condannato l'Ente all'assunzione di agenti di P.M. da una graduatoria risalente all'anno 2002. Tra le voci che consentono queste nuove economie di bilancio vi è anche il taglio del salario accessorio dei dirigenti che è pari a circa 50.000 euro annui a partire dalla retribuzione dell'anno 2011. "Il nuovo modello organizzativo- ha concluso il Sindaco -- è stato preventivamente condiviso con le Organizzazioni Sindacali e con i Dirigenti ed anche illustrato in sede di Conferenza di Capigruppo senza riscontrare critiche o perplessità. Ringrazio infine i Dirigenti per aver condiviso l'opera di contenimento dei costi posta in essere da questa Amministrazione, dimostrando tutti delle forti motivazioni nel raggiungimento degli obiettivi prefissati". Comune di Andria - Area Comunicazione http://www.videoandria.com/ 

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Nuovo modello organizzativo del Comune di Andria - La Conferenza Stampa
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xhjhie" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra