Arrestato Divjak, generale bosniaco accusato di crimini guerra

TM News  Video
838
190 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Jovan Divjak, ex generale dell'esercito bosniaco e figura di spicco della resistenza dell'assedio di Sarajevo nel conflitto jugoslavo '92, è stato arrestato giovedì 3 marzo all'aeroporto di Vienna, in Austria su mandato di cattura della Serbia che lo accusa di crimini di guerra. Divjak è accusato di essere uno dei responsabili di un attacco contro una colonna dell'allora esercito jugoslavo che, a Sarajevo, nel '92 costò la vita a decine di soldati. L'arresto dell'ex generale ha creato un caso diplomatico tra Serbia e Bosnia: il ministero degli esteri bosniaco ha inviato alla Serbia una nota di protesta definendo il fermo "un atto politico per relativizzare le colpe della Serbia nella guerra in Bosnia" mentre il ministero della Giustizia serbo ha fatto sapere che chiederà alle autorità austriache l'estradizione dell'ex ufficiale. A Sarajevo, intanto, alcune centinaia di persone hanno organizzato cortei di protesta.

0 commenti