Advertising Console

    Terremoto al Comune di Napoli, giunta Iervolino al capolinea

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    830 visualizzazioni
    Terremoto al Comune di Napoli. Trentuno consiglieri su sessanta hanno rassegnato le dimissioni anticipando di fatto di qualche mese lo scioglimento della giunta Iervolino. Per la prima cittadina napoletana si avvia così alla conclusione l'esperienza ormai decennale alla guida di Palazzo San Giacomo. A firmare le dimissioni non solo esponenti dell'opposizione ma anche alcuni consiglieri che negli ultimi mesi hanno abbandonato i partiti di maggioranza. I dimissionari puntano il dito soprattutto contro la politica di bilancio della Iervolino, che lascerebbe enormi falle finanziarie. La giornata era iniziata con la mozione di sfiducia del sindaco che sarebbe stata messa al voto per fine mese. Ma i tempi si sono improvvisamente accorciati in serata con la firma delle dimissioni. La lettera sottoscritta davanti a un notaio, verrà ora notificata al segretario generale del Comune che informerà il prefetto Andrea De Martino cui spetta la nomina di un commissario di qui alle amministrative di primavera.