Advertising Console

    Brescia, sgominato gruppo fondamentalista: arrestati 6 marocchini

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    62 visualizzazioni
    Incitamento alla discriminazione e all'odio razziale e religioso, alla violenza e al jihad nei confronti dei cristiani e degli ebrei: erano gli obiettivi del nucleo scoperto e sgominato dalla polizia di Brescia, che ha arrestato sei cittadini marocchini, tutti residenti nel Bresciano, del gruppo fondamentalista islamico Adl Wal Ihsane (Giustizia e Carità). Cinque sono finiti ai domiciliari, uno in carcere. Gli arrestati avevano creato una struttura segreta dove i figli degli affiliati venivano educati all'odio verso la cultura e i costumi occidentali e le religioni diverse da quella islamica, anche tramite violenza psicologica e fisica. Dalle indagini emerge che nel mirino del gruppo c'era anche la figura del Papa: in alcuni documenti si farneticava di "punirlo" per aver favorito la conversione al cristianesimo del giornalista ed europarlamentare Magdi Allam.