Caserta - Camorra, sequestrati beni per 2 ml

Prova il nostro nuovo lettore
Pupia

per Pupia

647
116 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Caserta - Camorra, sequestrati beni per 2 ml a clan casertani. La Dia ha sequestrato beni per un valore di oltre 2 milioni di euro ai clan camorristici casertano dei Casalesi e dei Belforte. A Nicola Cecere, 60 anni, di Aversa, fratello di Paolo Cecere, ritenuto affiliato al gruppo dei casalesi capeggiato da Vincenzo Zagaria e Francesco Biondino, è stato sequestrato un terreno nel comune di Minturno (Latina), nella frazione Infante-Contrada Morici, sul quale è situtato un immobile di 12 vani, di un valore di circa un milione di euro. Cecere, detenuto dal 1999, nel 2008 fu condannato a 2 anni e 8 mesi di carcere per concorso con alcune persone di nazionalità francese e belga per reati contro la pubblica amministrazione. 24.02.11)

0 commenti