Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Obama condanna le violenze in Libia: inaccettabili, devono finire

7 anni fa620 views

Ferma condanna degli Stati Uniti alla sanguinosa repressione scatenata in Libia dal regime di Muammar Gheddafi. Barack Obama, come aveva fatto per l'Egitto, è intervenuto con parole nette sulla crisi libica. "Noi condanniamo fortemente l'uso della violenza in Libia, le violenze devono finire, la repressione in corso viola le leggi internazionali ed è contraria ai diritti umani, che "non sono negoziabili. L'America, sta dalla parte della libertà: Questo spargimento di sangue è oltraggioso e inaccettabile. L'intero mondo sta guardando" ha detto Obama spiegando che la rivolta in corso in Medio Oriente nasce dalle aspirazioni del popolo.