Advertising Console

    Sale a 8 bilancio vittime della strage ciclisti a Lamezia Terme

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    127 visualizzazioni
    Sono diventate 8 le vittime del pirata della strada che il 5 dicembre scorso travolse un gruppo di ciclisti a Lamezia Terme, in Calabria. Domenico Strangis, avvocato, 48 anni, dopo un'agonia durata più di due mesi, si è spento all'ospedale di Cosenza. I suoi sette compagni di gite in bici erano morti sul colpo mentre Domenico era sopravvissuto, anche se le sue condizioni erano sembrate da subito gravissime. Il ragazzo alla guida della macchina che travolse il gruppo era sotto l'effetto di droga ed è tuttora detenuto in carcere con l'accusa di omicidio colposo. Così, a poche ore dalla strage, Gennaro Perri, uno dei sopravvissuti, raccontava il momento dell'incidente. La tragedia aveva colpito profondamente tutta la cittadinanza di Lamezia Terme che nelle settimane passate ha organizzato messe, commemorazioni e cortei in bici per ricordare le vittime.