Advertising Console

    Margherita di Savoia. Prof. Antonio Quaranta: L'efficacia del termalismo

    Riposta
    amica9tv

    per amica9tv

    143
    1 582 visualizzazioni
    Lug 2008 - Notiziario Amica9 Tv Le Terme Margherita di Savoia sorgono su una vasta area prospicente il mare con un'ampia spiaggia e si estendono su una superficie coperta di circa 15.000 mq. Lo stabilimento termale dispone di attrezzature medico-sanitarie tra le più moderne. Ai classici reparti per le cure inalatorie, la fango-balneo terapia, i vari tipi di massaggio, si aggiungono: un Centro di Sordità Rinogena; un Centro di Broncopneumologia e Riabilitazione Respiratoria; un'attrezzata Palestra; un Reparto Ginecologico; un modernissimo Centro Benessere. Le acque termali impiegate provengono direttamente dalle saline. L'alta concentrazione salina, il contenuto di bromo e di iodio rendono le "acque madri" particolarmente efficaci nella prevenzione e nella cura di diverse patologie ginecologiche, dermatologiche, dell'orecchio, delle vie respiratorie e dell'apparato osteoarticolare. Esenti da flora patogena, tanto da essere definite "batteriologicamente pure", le acque termali sono ricche di una microfauna e di una microflora tipiche che conferiscono all'acqua il caratteristico colore rossastro. Secondo la classificazione delle acque minerali italiane di Marfori e Messini, le acque termali di Margherita di Savoia sono acque cloruro sodiche forti (acque salso-bromo-solfo-iodiche). Il fango matura attraverso il contatto prolungato per decenni con le "acque madri" e viene mineralizzato dalla deposizione dei sali in esso contenuti. Nello stabilimento termale vengono utilizzati unicamente fanghi naturali e mai riciclati, grazie alla vasta estensione delle saline che ne garantiscono una quantità praticamente inesauribile. E' una caratteristica peculiare delle Terme di Margherita di Savoia. Cure inalatorie Le cure inalatorie di Margherita di Savoia (con le varie tecniche utilizzate: inalazione, aerosol, aerosol sonico, irrigazione nasale, nebulizzazione) sono la terapia giusta per prevenire e curare: faringiti e tonsilliti croniche e recidivanti ipertrofia adenotonsillare riniti croniche riniti allergiche e vasomotorie rinopatie ozenatose sinusiti croniche o recidivanti otite media catarrale cronica otite cronica semplice sordità rinogena Broncopneumologia Il Centro è anzitutto una struttura diagnostica. Sono affidati a specialisti pneumologi e cardiologi: l'esame clinico; la spirometria computerizzata; l'ossimetria; il test di provocazione bronchiale aspecifico con nebbia ultrasonica; l'esame delle resistenze polmonari; l'elettrocardiogramma; i test allergometrici sono affidati a specialisti pneumologi e cardiologi Fangoterapia La fangoterapia si effettua applicando il fango, mai rigenerato, sulle parti del corpo interessate. Il fango viene riscaldato ad una temperatura di 45° e poi applicato sui pazienti per circa 10-15 minuti. Questa terapia trova elettiva indicazione nella cura delle artropatie degenerative, di quelle infiammatorie non in fase acuta, come anche in altre patologie in campo ortopedico e traumatologico. I fanghi sono molto efficaci anche in campo ginecologico, applicati in sede pelvica, associati alla balneo-terapia ed alle irrigazioni vaginali.