GUARDIA COSTIERA | Soccorsi e sequestri

amica9tv

per amica9tv

64
47 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
GUARDIA COSTIERA | Soccorsi e sequestri Mattinata di lavoro per il personale della Guardia Costiera dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Barletta. Infatti in mattinata il gommone GC138 ha soccorso a mezzo miglio dalla costa della località Ariscianne in direzione di Barletta, 3 persone a bordo di un natante da diporto di vetroresina bianco di 6 metri che non riuscivano più a rientrare per un'avaria all'apparato motore. Il gommone, già in pattugliamento per Mare Sicuro, ha raggiunto il natante fino a che non è rientrato in porto a Barletta. Sul fronte opposto del litorale di Barletta i militari della Guardia Costiera hanno sequestrato 15 nasse posizionate in corrispondenza del villaggio La Fiumara e non segnalate in nessun modo per cui erano pericolose per la sicurezza della navigazione. Le nasse, poste sotto sequestro, sono a disposizione della Procura della Repubblica di Trani. L'ultimo sequestro di nasse alla Fiumara risale a qualche settimana fa, quando l'attività di ricognizione della foce dell'Ofanto operata congiuntamente dal Comandante Giuseppe Stola e dal Nucleo di Vigilanza Ittico Faunistica Ambientale diretto da Pino Cava a tutela dell'ambiente e del territorio costiero portò al sequestro di ben 62 nasse che, se sviluppate in larghezza, avrebbero potuto coprire con le loro reti un campo di calcio. Evidentemente i pescatori non avevano fatto i conti con i militari della Guardia Costiera. fonte: http://www.infonews.it/public/articoli/4865-attivit%C3%A0-di-soccorso-della-guardia-costiera.asp ;

0 commenti