BARI | Rifiuti: vicini allo stato d'emergenza

Prova il nostro nuovo lettore
amica9tv

per amica9tv

69
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
BARI | Rifiuti: vicini allo stato d'emergenza Discariche piene, un unico impianto di di produzione del CDR (combustibile da rifiuti) mai entrato in funzione e nessuna risorsa per trasferire i rifiuti altrove. Insomma, «un quadro allarmante secondo il quale la situazione potrebbe esplodere da un momento all'altro». E' questo, in estrema sintesi, il quadro tracciato questa mattina sull'emergenza rifiuti nella terra di Bari, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sede della Provincia. A fare il punto della situazione, alla presenza del Presidente, Francesco Schittulli, del Presidente della Provincia Bat, Francesco Ventola, del coordinatore provinciale del Pdl di Bari, On. Antonio Distaso, dei Sindaci di alcuni Comuni interessati all'emergenza ambientale, è stato l'Assessore provinciale all'Ambiente, Giovanni Barchetti. Il tema tocca da vicino anche Trani, nella cui discarica vengono conferiti i rifiuti di quasi tutti i Comuni del bacino Bari 1 e Bari 4. 

0 commenti