Advertising Console

    Cialis e Viagra clonati venduti sul web, maxi sequestro dei Nas

    askanews

    per askanews

    1,3K
    402 visualizzazioni
    Giro di vite dei carabinieri del Nas di Milano e dall'agenzia delle dogane dell'aeroporto di Linate contro il commercio su internet di farmaci contraffatti. Sequestrate migliaia di confezioni, per lo più cloni di Cialis o Viagra che, una volta immessi sul mercato, avrebbero messo in serio pericolo la salute dei consumatori, come spiega il Pm di Milano, Nicola Balice.Le indagini della task force impact Italia, grazie al monitoraggio dei siti web che vendono farmaci su internet (attività vietata in Italia), in 2 anni hanno portato all'identificazione di circa 700 clienti, molti dei quali rivedevano i farmaci clonati. Una ventina le persone arrestate per reati che vanno dal contrabbando alla violazione delle norme antidoping. E tra i clienti c'erano anche medici e farmacisti. Paolo Belgi, comandante dei Nas di Milano I plichi con i farmaci contraffatti, provenienti in maggioranza da paesi extracomunitari, vengono quotidianamente individuati, grazie a speciali scanner, dagli operatori della dogana e delle poste in servizio a Linate. Una volta isolati, fatte le opportune verifiche, vengono segnalati agli inquirenti.