Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Emergenza rifiuti a Napoli, c'è anche chi perde il lavoro

7 anni fa294 views

Andrà avanti a oltranza, sotto il municipio di Napoli, il presidio degli ex dipendenti della società EcoSaba, subappaltatrice dell'Asìa, l'azienda che si occupa del trattamento dei rifiuti a Napoli. 24 lavoratori, in cassa integrazione dal giugno 2010, chiedono di poter tornare a lavoro e denunciano presunte manovre illecite. Questi lavoratori ritengono di essere stati vittime di un vero e proprio "raggiro". Nel marzo 2010, la ditta per la quale lavoravano è stata raggiunta da un provvedimento interdittivo antimafia e sostituita, nell'appalto per lo spazzamento meccanico delle strade, da un'altra azienda che però non ha assorbito gli operai della EcoSaba che ora reclamano il loro diritto al lavoro.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Emergenza rifiuti a Napoli, c'è anche chi perde il lavoro
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xh02qg" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra