'Ndrangheta, 26 arresti: progettavano attentato contro pm

TM News  Video
839
46 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Raffica di arresti a Crotone fra le nuove leve delle cosche Vrenna Ciampà Bonaventura che avevano cominciato a gestire le attività criminali della 'ndrangheta dopo che i vecchi capi erano finiti in prigione e progettavano anche un attentato ad un magistrato. Proprio grazie al pentimento del boss Giuseppe Vrenna è stato possibile portare alla luce la nuova organizzazione. 26 gli arresti eseguiti dal Servizio Centrale Operativo delle Squadre Mobili di Crotone, Cosenza e Cuneo con l'ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Calabria e del Reparto Volo di Reggio Calabria. Le accuse vanno dall'associazione di tipo mafioso, al traffico di stupefacenti all'estorsione. Dalle intercettazioni è emerso che alcuni degli arrestati stavano progettando un attentato contro il pm della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni, pedinato in più occasioni.

0 commenti