Advertising Console

    Bologna, il numero uno di Uniland arrestato per market abuse

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    222 visualizzazioni
    La Guardia di Finanza di Bologna ha arrestato Alberto Mezzini, azionista di riferimento delle società quotate Uniland e House Building, nell'ambito di una indagine contro il "market abuse" cioè reati di insider trading, manipolazione del mercato e aggiotaggio. La Guardia di Finanza ha anche disposto il sequestro preventivo dei pacchetti azionari delle due società quotate, per un valore di oltre 109 milioni di euro. Nell'ambito dell'indagine insieme a Mezzini sono state arrestate altre due persone, mentre 22 risultano indagate.