Napoli, protesta in motorino per gli studenti del liceo Mercalli

askanews

per askanews

884
279 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il motorino, mezzo di trasporto preferito dai liceali, diventa un simbolo della protesta al Liceo scientifico Mercalli di Napoli: gli studenti, come si vede in queste immagini amatoriali, hanno scelto di sfilare a bordo dei motocicli per le vie della città, per protesta contro l'inadeguatezza delle strutture. Studenti e docenti hanno abbandonato la succursale alla Riviera di Chiaja perché non sicura. Le 45 classi del liceo sono stipate da gennaio nelle 33 aule della sede centrale: sono state interrotte le attività di laboratorio e quelle integrative, sono cominciati rotazioni e doppi turni. La protesta del 31 gennaio ha visto in piazza professori, non docenti, genitori e alunni per dimostrare alla provincia il loro disagio: hanno scritto anche al ministro Gelmini per chiederle dove collocare gli oltre 300 ragazzi senza aule, ma anche cosa rispondere ai genitori degli altri 200 che devono fare richiesta di iscrizione per il prossimo anno.

0 commenti