Inaugurazione anno giudiziario a Palermo: mafia non è sconfitta

askanews

per askanews

884
146 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La strada per sconfiggere la mafia è ancora lunga. Molti risultati si sono ottenuti. Ma pare quasi che lo Stato posi le sue armi migliori proprio quando sta vincendo": lo ha detto il procuratore di Palermo, Francesco Messineo, intervenuto alla cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario. "A Palermo, ad esempio - ha spiegato Messineo - in procura mancano 18 pm e presto molti colleghi decadranno dalla Dda facendo venir meno la loro importante memoria professionale". "Siamo consapevoli che la cronica carenza di personale si traduce in un'eccessiva lentezza dei processi, finendo per ledere i diritti dei cittadini" ha aggiunto il rappresentante del Csm, Tommaso Virga. Tra i dati emersi oggi il raddoppio in un anno delle intercettazioni a Palermo e l'aumento del 96% dei reati di mafia nel distretto della Corte d'Appello di Caltanissetta.

0 commenti