Advertising Console

    Il sostegno di una patriota al funerale di Matteo Miotto. "Spero sempre sia l'ultimo funerale"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    81 visualizzazioni
    Fuori dalla basilica romana di Santa Maria degli Angeli, dove si celebrano i funerali di Matteo Miotto, l'alpino ucciso da un cecchino in Afghanistan, c'è anche la gente comune. Tra loro una signora che sventola la bandiera italiana ed espone un cartello dedicato al giovane Matteo: è solo l'ultima delle cerimonie funebri dei militari italiani impegnati in missioni all'estero a cui assiste. La delusione è tanta, la speranza è che non ci siano più morti tra i nostri soldati.