Allarme mixomatosi: pericolo per i conigli di Garbagnate

www.c6.tv

per www.c6.tv

63
709 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Continua l’Allarme Mixomatosi nel territorio di Garbagnate Milanese: “forse bisogna fare di più…”. Nel territorio di Garbagnate Milanese èallarme “mixomatosi” (infezione causata da un poxvirus a lepri e conigli con conseguenze letali), trasmissibile dopo una puntura di zanzara o pulce o per contatto con animale, ma non contagiosa in alcun modo verso l’uomo. Il virus aveva colpito alcuni conigli e lepri selvatici proprio nella zona sud-ovest di Garbagnate al confine di Arese e Bollate. Ricordiamo che il Dipartimento di prevenzione veterinario dell’Asl Milano 1 aveva emesso un’ordinanza tassativa inviata ai comuni colpiti di Garbagnate, Senago, Arese, Bollate, Lainate, Cesate e Rho, imponendo la creazione di una “Zona di Protezione” che comprende i territori nel raggio di circa 2,5 chilometri dal luogo del primo ritrovamento degli animali morti per il virus. Ma forse questo non è bastato….. Le immagini (un po’ cruenti) sono state girate sabato 23 ottobre 2010 nelle vicinanze del Centro Sportivo Comunale di Garbagnate Milanese. Un Coniglietto (almeno sembra) era immobile nel prato, e mostrava i segni clinici della mixomatosi. Era piena di edemi e tumefazioni alla testa, alle palpebre e nella regione anogenitale. Presentava inoltre occhi arrossati, scolo oculare purulento. Si notavano anche delle tumefazioni alle orecchie, naso e zampe che vengono dette pseudotumori. Per la legge i conigli o lepri malati di mixomatosi o MEV, devono essere denunciati per essere soppressi (quale sofferenza devono sopportare fisicamente questi poveri animali!), pertanto immediatamente si è segnalato l’avvistamento alle Autorità. Considerato che negli ultimi mesi i conigli stanno prendendo il posto dei gatti tra le nostre mura domestiche, non bisogna sottovalutare il problema. Servizio di Primiano Mandunzio
Guarda questo video anche su: http://www.c6.tv/video/10600-gli-effetti-della-mixomatosi-e-allarme-per-conigli-e-lepri-a-garbagnate-milanese

0 commenti