Advertising Console

    Riparte la battaglia dei pedaggi

    Riposta
    www.c6.tv

    per www.c6.tv

    81
    40 visualizzazioni
    Firenze. Ventisei caselli autostradali "affluenti" quest'estate sono stati colpiti da un aumento dei pedaggi di un euro per le auto e due euro per i mezzi pesanti. La maggiorazione ha colpito tra l'altro gli ingressi del Grande Raccordo Anulare suscitando l'ira del sindaco di Roma, Alemanno. Gli effetti si sono fatti sentire dal primo luglio al cinque agosto, quando il Tar ha sospeso i balzelli dichiarandoli illegittimi. Adesso le associazioni dei consumatori chiedono il ritorno nelle tasche degli automobilisti dei soldi spesi in più. Il Codacons propone una temporanea riduzione delle tariffe a titolo compensativo e si dice pronto ad istituire una class action. Ma dall'Anas ribattono che i nuovi pedaggi sono stabiliti dalla legge, perciò prima o poi dovranno essere applicati. E per superare i problemi legati alla norma transitoria sta pensando ad un sistema videopedaggi free flow per cui non servirà la costruzione di nuovi caselli.Intanto restano altri aumenti, diffusi su tutta la rete autostradale. Servizio di Marco Billeci
    Guarda questo video anche su: http://www.c6.tv/video/10309-riparte-la-battaglia-dei-pedaggi-i-consumatori-chiedono-rimborsi-per-gli-aumenti-illegittimi-ma-anas-rilancia-con-il-free-flow